Informazioni generali

I coniugi possono comparire, con l'assistenza facoltativa di un avvocato, dinanzi all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune, per concludere un accordo di separazione, divorzio, o di modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio.
Tale possibilità è ammessa solo quando non vi sono: figli minori, oppure figli maggiorenni incapaci, o portatori di handicap grave (art.3, c.3, L.104/1992), o economicamente non autosufficienti. L'accordo non può contenere patti di trasferimento patrimoniale.

Competente a ricevere l'accordo è:

  • il Comune di residenza di uno dei coniugi
  • il Comune di celebrazione del matrimonio civile
  • il Comune dove è stato trascritto il matrimonio celebrato con rito religioso/acattolico, o celebrato all'estero

I coniugi che intendono procedere all'accordo di separazione o di scioglimento/cessazione degli effetti civili del matrimonio, compilano il modulo di richiesta, scaricabile dalla sezione modulistica, e lo inviano all'Ufficio di Stato Civile, con una delle seguenti modalità:

  • consegna diretta allo sportello Polifunzionale PuntoSi del Comune di Rubano, anche da parte di un solo coniuge, purché munito, oltre che del proprio documento identificativo, della copia fotostatica di quello dell'altro coniuge assente;
  • per fax al nr. 0498739245;
  • per raccomandata, all’indirizzo: Comune di Rubano – Settore Servizi Demografici - Via A. Rossi, 11 – 35030 Rubano (PD);
  • inviato per via telematica a demografici@rubano.it (posta elettronica semplice) oppure a rubano.pd@cert.ip-veneto.net (posta elettronica certificata), in presenza di una delle seguenti condizioni di validità della comunicazione:
    • - la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
      - l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi o SPID, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
      - la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
      - la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Ricevuta la richiesta, l'Ufficio di Stato Civile verifica i presupposti di legge per stilare l'accordo, e prende contatto con i coniugi per fissare il giorno per ricevere l'accordo.

Sottoscrizione accordo di separazione/divorzio

Nel giorno prestabilito entrambi i coniugi devono presentarsi con un documento di identità valido, per rendere le dichiarazioni prescritte e sottoscrivere il conseguente accordo.
Nel caso di assistenza da parte di avvocato, questi deve essere munito di documento di identità valido. Se i coniugi, o uno di loro, non conosce la lingua italiana, devono essere assistiti da un interprete nelle vari fasi del procedimento. L’interprete, munito di documento d'identità valido, presta giuramento di bene e fedelmente adempiere all’incarico ricevuto.

Conferma dell'accordo

L'accordo dovrà poi, non prima di 30 giorni dalla sottoscrizione, essere confermato dai coniugi, ripresentandosi innanzi all’Ufficiale di Stato Civile, in un giorno concordato, per effettuare la dichiarazione che confermi la sua validità.
La mancata comparizione, anche di uno solo dei coniugi, equivale a mancata conferma dell’accordo. Gli effetti dell'accordo decorrono dalla data di sottoscrizione dello stesso.

Tempi

Dopo 20 giorni dalla richiesta, salvo i tempi di evasione della richiesta documenti da parte di altri uffici pubblici, l'Ufficio Stato Civile contatta i coniugi per fissare l' appuntamento per la sottoscrizione dell'accordo.

Costi

  • Euro 16,00 di diritto fisso

A chi rivolgersi

Telefono:

049 8739218

Email:

demografici@rubano.it

Orari di ricevimento:

da Lunedì a Venerdì: 9.00 – 13.00
Martedì e Giovedì: 17.00 – 18.00

Ultimo aggiornamento:

07/02/2019
Approfondimenti

Normativa:

D.L. 12/09/2014, nr. 132, convertito in Legge 10/11/2014, nr. 162 e D.P.R. 03/11/2000, nr. 396

Documentazione da presentare:

Modalità di pagamento

Contanti o bancomat all'Ufficio di Stato Civile, oppure anticipatamente tramite bollettino ccp nr. 11313350 o bonifico bancario IBAN IT52 O062 2512 1860 6700 0076 11K (in questi ultimi due casi deve essere prodotta l’attestazione del versamento).

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici e cimiteriali (Responsabile: Eugenio Gomiero)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Se il procedimento non si conclude con un provvedimento, non è indicato alcun responsabile del provvedimento; diversamente è responsabile del provvedimento il CapoArea/dipendente di volta in volta individuato con apposito provvedimento, secondo la materia oggetto della singola pratica

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Documento amministrativo

Rilevanza SUAP:

No

Presente in PuntoSi:

No

Non sono state fatte indagini