Informazioni generali

Su richiesta e per esclusivo uso privato vengono rilasciati i certificati di: residenza, stato famiglia, nascita, matrimonio, eseguita pubblicazione di matrimonio, morte, cittadinanza.
Possono essere rilasciati anche certificati storici (di stato di famiglia, residenza ecc.). In tal caso va compilato l'apposito modulo di richiesta.

Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e con i privati gestori di pubblico servizio, i certificati sono sempre sostituiti dalla dichiarazione sostitutiva di certificazione o dalla dichiarazione sostitutiva dall’atto di notorietà.

I certificati possono essere chiesti al PuntoSi specificandone il tipo e l’utilizzo.
I certificati anagrafici sono soggetti al pagamento di diritti e ad imposta di bollo, salvo eventuali esenzioni previste per legge e dichiarate all'atto della richiesta.
I certificati vengono rilasciati previa identificazione del richiedente. Il certificato può anche essere richiesto da un terzo o altro componente della famiglia diverso dall'interessato: in tal caso è necessario compilare il modulo "Richiesta rilascio certificazione anagrafica a terzi" disponibile nella sezione "Modulistica" che deve contenere i dati identificativi dell'intestatario della certificazione e del richiedente.

Gli accertamenti d'ufficio e i controlli, di cui agli articoli 43 e 71 del D.P.R. n. 445/2000, possono essere richiesti a demografici@rubano.it, oppure tramite fax al seguente numero: 0498739245.

Tempi

Immediato allo sportello se dati presenti nel sistema informatizzato.
Entro 90 giorni se necessaria ricerca in archivio.

Costi

    • Nessuno per certificati relativi allo stato civile
    • Per altri certificati: 1 marca da bollo secondo valore vigente e diritti di segreteria euro 0,50
    • Per altri certificati esenti dall’imposta di bollo: diritti di segreteria euro 0,30

    •  Per certificati storici, oltre marca da bollo vigente, diritti di segreteria euro 5,16 per ogni persona che compare nel certificato

    • Per certificati storici esenti da bollo: diritti di segreteria euro 2,58 per ogni persona che compare nel certificato

  • Per maggiori informazioni sulle “Modalità di pagamento” vedere la sezione “Altre informazioni

A chi rivolgersi

Telefono:

0498739219

Email:

puntosi@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 8.30 – 13.00
Martedì e Giovedì: 8.30 – 18.00
----
La cittadinanza e' invitata a recarsi presso gli uffici comunali solo ed esclusivamente per attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza ed attività indifferibili e SOLO PREVIA TELEFONATA O CONTATTO VIA E-MAIL

Ultimo aggiornamento:

23/06/2020
Approfondimenti

Normativa:

D.P.R. 223/89, D.P.R. 445/00, D.P.R. 642/72, D.P.R. 396/00, Legge n.183/2011, art. 58 D.Lgs. n. 82/2005

Documentazione da presentare:

  • Documento valido di identità

Modalità di pagamento

Il pagamento può essere effettuato:

  •  con POS o carta di credito presso lo sportello PuntoSi;
  •  tramite versamento in contanti presso qualsiasi agenzia Intesa Sanpaolo Spa comunicando il codice ente 1010287;
  •  tramite bonifico bancario intestato a Comune di Rubano, IBAN IT28S0306912117100000046012;
  •  tramite conto corrente postale n. 11313350 intestato a Comune di Rubano - Servizio Tesoreria;
  •  da www.rubano.it tramite "servizi online", pagamenti May Pay.

La ricevuta del versamento effettuato deve essere presentata al momento della richiesta del servizio.

Ulteriori informazioni:

Le richieste di convenzione di cui all'articolo 58 del codice dell'amministrazione digitale (decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82) devono essere inviate a rubano.pd@cert.ip-veneto.net o, tramite posta, al Settore Servizi Demografici – Via Antonio Rossi, 11 – 35030 Rubano (PD).

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici e cimiteriali (Responsabile: Eugenio Gomiero)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Se il procedimento non si conclude con un provvedimento, non è indicato alcun responsabile del provvedimento; diversamente è responsabile del provvedimento il CapoArea/dipendente di volta in volta individuato con apposito provvedimento, secondo la materia oggetto della singola pratica

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Documento amministrativo

Rilevanza SUAP:

No

Presente in PuntoSi:

Si

Non sono state fatte indagini