Informazioni generali

Il registro per la cremazione è stato istituito dall'art. 48 della Legge Regionale del Veneto n.18 del 01/02/2010. Nel registro sono annotate le modalità con cui il richiedente ha manifestato la volontà di essere cremato redatto secondo le forme prescritte dall'art. 602 del codice civile che disciplina l'istituto del testamento olografo. A tal fine il Comune di Rubano ha predisposto un fac-simile di dichiarazione. In qualsiasi momento il soggetto iscritto può richiedere la cancellazione dal registro e/o il ritiro dell'atto contenete la volontà di essere cremato.

Chi intenda richiedere l’iscrizione nel Registro per la cremazione deve compilare l'apposito modulo scaricabile dalla sezione modulistica, allegando la necessaria documentazione e consegnarlo direttamente allo sportello Polifunzionale PuntoSi, o inviarlo per raccomandata al Comune di Rubano – Ufficio Polizia Mortuaria, Via A. Rossi 11 – 35030 Rubano (PD).

Dall'avvenuta iscrizione nel registro l'Ufficio Polizia Mortuaria rilascerà al richiedente una ricevuta.

Nella richiesta devono essere obbligatoriamente indicati i dati dell’esecutore delle proprie volontà quali nome cognome indirizzo e, se possibile, anche i riferimenti telefonici o eventuali indirizzi di posta elettronica.

Tempi

Entro 30 giorni dalla richiesta

Costi

  • 1 marca da bollo per la richiesta di iscrizione

A chi rivolgersi

Telefono:

049 8739218

Email:

demografici@rubano.it

Orari di ricevimento:

da Lunedì a Venerdì: 9.00 – 13.00
Martedì e Giovedì: 17.00 – 18.00
----
La cittadinanza e' invitata a recarsi presso gli uffici comunali solo ed esclusivamente per attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza ed attività indifferibili e SOLO PREVIA TELEFONATA O CONTATTO VIA E-MAIL

Ultimo aggiornamento:

23/06/2020
Approfondimenti

Normativa:

L.R. 18/2010 e Regolamento comunale Polizia Mortuaria

Documentazione da presentare:

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici e cimiteriali (Responsabile: Eugenio Gomiero)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Se il procedimento non si conclude con un provvedimento, non è indicato alcun responsabile del provvedimento; diversamente è responsabile del provvedimento il CapoArea/dipendente di volta in volta individuato con apposito provvedimento, secondo la materia oggetto della singola pratica

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Documento amministrativo

Rilevanza SUAP:

No

Presente in PuntoSi:

No

Non sono state fatte indagini