Informazioni generali

I cittadini comunitari che hanno stabilito o intendono stabilire la residenza in Italia possono chiedere l'attestazione di regolare soggiorno (attestazione di regolare iscrizione anagrafica).

L'ufficio verifica la sussistenza dei requisiti previsti dalla Direttiva Europea 2004/38/CE relativa al diritto dei cittadini dell'Unione Europea e dei loro familiari di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli stati membri e rilascia la relativa attestazione.

Tempi

  • nel caso di prima iscrizione: entro 30 giorni dalla chiusura della verifica di residenza da parte dei vigili;
  • nel caso di cittadini già residenti: entro 30 giorni dalla richiesta.

Costi

  • 1 marca da bollo valore vigente per la domanda più 1 marca da bollo per ciascuna attestazione richiesta (una per persona)

A chi rivolgersi

Telefono:

0498739219

Email:

puntosi@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 8.30 – 13.00
Martedì e Giovedì: 8.30 – 18.00
----
La cittadinanza e' invitata a recarsi presso gli uffici comunali solo ed esclusivamente per attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza ed attività indifferibili e SOLO PREVIA TELEFONATA O CONTATTO VIA E-MAIL

Ultimo aggiornamento:

22/06/2020
Approfondimenti

Normativa:

Direttiva 2004/38/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 29/04/2004 - D.lgs. 06/02/2007, nr. 30 – L. 07/08/1990, nr. 241 - L. 24/12/1954, nr. 1228 – DPR 30/05/1989, nr. 223, DPR 28/12/2000, nr. 445 − D.lgs 28/02/2008, nr. 32

Documentazione da presentare:

  • Modulo di domanda compilato
  • Documentazione comprovante quanto dichiarato nel modulo di domanda (vedi elenco allegato in modulistica)

Modalità di pagamento

Acquistare le marche da bollo necessarie del valore vigente presso le rivendite di valori bollati

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici e cimiteriali (Responsabile: Eugenio Gomiero)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Se il procedimento non si conclude con un provvedimento, non è indicato alcun responsabile del provvedimento; diversamente è responsabile del provvedimento il CapoArea/dipendente di volta in volta individuato con apposito provvedimento, secondo la materia oggetto della singola pratica

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Documento amministrativo

Rilevanza SUAP:

No

Presente in PuntoSi:

Si

Non sono state fatte indagini