Informazioni generali

Il coniuge, o in mancanza, i figli, o i genitori ovvero altri parenti del defunto in ordine di grado, con precedenza ai parenti in linea retta su quella collaterale, trasmettono all'ufficio di polizia mortuaria il modulo di Comunicazione della volontà del defunto o dei familiari del defunto ai fini della sepoltura, scaricabile dalla sezione modulistica, riportante la volontà di sepoltura del defunto o dei familiari.
Sulla base di tale comunicazione l'ufficio assegna l'uso della sepoltura richiesta.

Diritto di sepoltura

Ai sensi dell'art. 34 della legge regionale 04/03/2010, nr. 18, hanno diritto di seppellimento nei cimiteri di Rubano:

  • i cadaveri, i resti mortali, le ossa e le ceneri della persone morte nel territorio del Comune di Rubano, qualunque ne fosse in vita la residenza;
  • i cadaveri, i resti mortali, le ossa e le ceneri della persone morte fuori del comune, ma aventi in esso, in vita, la residenza;
  • i cadaveri, i resti mortali, le ossa e le ceneri delle persone già residenti nel comune che hanno stabilito la propria residenza presso strutture socio assistenziali situate fuori comune;
  • i cadaveri, i resti mortali, le ossa e le ceneri delle persone non residenti in vita nel comune e morte fuori di esso, ma aventi diritto a sepoltura privata esistente nel cimitero del comune stesso;
  • i prodotti del concepimento e i prodotti abortivi di cui all’articolo 25.

Inoltre ai sensi dell'art. 1 del regolamento di polizia mortuaria hanno diritto di seppellimento anche:

  • persone nate nel Comune;
  • persone in passato residenti nel Comune per almeno dieci anni;
  • persone che abbiano il coniuge, o parenti in linea retta o collaterale fino al terzo grado, o affini fino al primo grado, in vita e residenti nel Comune;
  • persone che in vita risultavano residenti, ancorchè in Comuni limitrofi, per almeno 10 anni in territori appartenenti alla giurisdizione di parrocchie di Rubano;
  • persone il cui coniuge e/o i figli premorti siano già sepolti nei cimiteri cittadini.

Scadenza sepolture

Di norma ogni anno vengono indicate le concessioni cimiteriali in scadenza, mediante apposito avviso pubblicato all'Albo Pretorio comunale e nella sezione "Comune informa" e nelle bacheche cimiteriali, o mediante lettera inviata al concessionario
Il Concessionario, o suo erede ed avente titolo, prende opportuni contatti con l'Ufficio di Polizia Mortuaria per indicare quale, tra le possibilità previste dal Regolamento Comunale di Polizia Cimiteriale, egli intende scegliere:

Proroga della concessione solo per i cinerari
Nel caso di resti mortali tolti dal loculo e che non sia possibile raccogliere ossa I resti mortali verranno inumati per cinque anni in apposito campo riciclo, oppure saranno portati a cremazione e l'urna sarà, a scelta, tumulata in ossario o in cinerario, o affidata per la conservazione presso la residenza del parente
   

Attenzione: il concessionario se non è coniuge o parente nei gradi previsti dal regolamento di polizia mortuaria, non ha titolo per decidere sulle sorti del defunto.

Maggiori informazioni sulle operazioni cimiteriali di esumazione ed estumulazione sono reperibili nella sezione Altre informazioni della presente scheda.

Tempi

Per l'assegnazione delle sepolture: di norma 2 giorni dalla comunicazione e comunque entro la data prevista per la sepoltura

Costi

  • - come da tariffe per le operazioni e le concessioni cimiteriali approvate con delibera della Giunta comunale:

    - 2 marche da bollo per richiesta estumulazione/esumazione straordinaria e autorizzazione
    - 1 marca da bollo per contratto concessione cimiteriale loculo/ossario/cinerario

    Il versamento delle spese cimiteriali deve essere effettuato in anticipo rispetto alla data dell'operazione cimiteriale.

A chi rivolgersi

Telefono:

049 8739222 selezionando il numero dell'ufficio desiderato

Email:

demografici@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì e Venerdì: 9.00 - 10.30
Martedì: 16.30 - 17.30
Solo su appuntamento
Mercoledì: 9.00 - 10.30
Giovedì: 16.30 - 17.30
----
La cittadinanza e' invitata a recarsi presso gli uffici comunali solo ed esclusivamente per attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza ed attività indifferibili e SOLO PREVIA TELEFONATA O CONTATTO VIA E-MAIL

Orari reperibilità telefonica

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 11.00 - 13.00
Martedì e Giovedì: 15.30 - 16.30

Ultimo aggiornamento:

25/06/2021

Non sono state fatte indagini