Informazioni generali

Il passaporto è il documento necessario per l’espatrio nei Paesi extra Unione Europea, in cui non è possibile viaggiare con la sola carta d'identità.
Ha validità di:

  • 3 anni per bambini da 0 a 3 anni di età;
  • 5 anni per bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni di età;
  • 10 anni per le persone maggiorenni.

E’ rilasciato dalla Questura solo su appuntamento, presentandosi personalmente per l’apposizione della firma digitale, il rilievo delle impronte digitali e l'autentica di foto. Sono esentati dall’obbligo di firma e apposizione delle impronte i minori di anni 12.

Per informazioni aggiornate e complete sulle modalità di rilascio, i documenti necessari, le particolari situazioni personali, la modulistica ecc. consultare il sito della Questura di Padova - Rilascio passaporto ed il sito della Polizia di Stato - Passaporto

Prima di recarsi in Questura è necessario:

  1. fissare un appuntamento con l’ufficio passaporti della Questura di Padova attraverso il "Padova Passaporto Elettronico-Agenda On Line" , oppure richiedere la prenotazione dell’appuntamento attraverso lo sportello PuntoSi
  2. acquisire tutta la documentazione necessaria per il rilascio del passaporto elettronico indicata nella prenotazione.

Al PuntoSi è possibile:

  • richiedere la prenotazione dell’appuntamento con l'ufficio passaporti della Questura di Padova.
  • far autenticare n. 2 fotografie formato tessera recenti e uguali con le seguenti caratteristiche: dimensioni di circa cm. 4x4 con sfondo bianco. Il volto deve ricoprire il 70-80% della foto e deve essere ritratto in posizione frontale con le orecchie visibili (per dettagli sulle caratteristiche vedere il sito della Questura);

I minorenni devono presentarsi accompagnati da almeno un genitore o tutore per il riconoscimento e la legalizzazione della foto . Inoltre, il modello generato al momento della prenotazione deve essere firmato negli spazi indicati da chi esercita la potestà sui minori (entrambi i genitori, unico genitore che ha effettuato il riconoscimento, tutore o in mancanza, autorizzazione del Giudice Tutelare). La firma/e sul modulo per il rilascio del passaporto e la firma/e per l'assenso all'espatrio deve essere apposta alla presenza del funzionario del Comune, o alla presenza del funzionario della Questura di Padova, oppure allegando fotocopia del documento d'identità personale. Nel caso di unico genitore deve essere compilata anche una dichiarazione nella quale il genitore dichiara di essere titolare esclusivo della potestà del figlio.
Per i minori da 0 a 13 anni di età è necessario indicare al momento della prenotazione i dati anagrafici di uno o più accompagnatori (genitore/i - tutore/i - delegato/i o altre persone maggiorenni).

All’Ufficio passaporti della Questura di Padova è necessario presentarsi alla data e ora fissata tramite agenda telematica, con la documentazione di cui sopra e:

  • l'attestazione del versamento sul conto corrente postale n. 67422808 secondo valore vigente € 42,50 (costo del libretto 48 pagina) intestato a "Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro" con causale: importo per rilascio passaporto elettronico
  • un contrassegno telematico di € 73,50 (contributo amministrativo), acquistabile in una rivendita di valori bollati (aggiornamento in vigore dal 24 giugno 2014)
  • il foglio di prenotazione dell'appuntamento.

Tempi

Per la legalizzazione della foto e la prenotazione dell'appuntamento con la Questura: immediato allo sportello

Costi

  • € 0,30 Diritti di segreteria per la legalizzazione di ogni foto

  • € 42,50 Attestazione di versamento su c/c per rilascio passaporto elettronico (costo libretto)

  • € 73,50 Contrassegno telematico (contributo amministrativo)

    Per maggiori informazioni sulle “Modalità di pagamento” vedere la sezione “Altre informazioni

A chi rivolgersi

Telefono:

0498739219

Email:

puntosi@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 8.30 – 13.00
Martedì e Giovedì: 8.30 – 18.00
----
La cittadinanza e' invitata a recarsi presso gli uffici comunali solo ed esclusivamente per attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza ed attività indifferibili e SOLO PREVIA TELEFONATA O CONTATTO VIA E-MAIL

Ultimo aggiornamento:

04/06/2020
Non sono previsti moduli per questo procedimento
Approfondimenti

Normativa:

D.P.R. 445/2000; L. 1185/1967 successive modificazioni; L. 3/2003; D.M. 29/11/2005; D.L. 66/2014 conv. in L. 89/2014

Documentazione da presentare:

  • n. 2 fotografie formato tessera recenti e uguali (caratteristiche descritte in Informazioni generali)
  • MODULO QUESTURA

Modalità di pagamento

- Diritti di segreteria (€ 0,30) per la legalizzazione di ogni foto da pagare con strumenti elettronici al PuntoSi del Comune

- Costo del libretto pari a € 42,50 tramite versamento sul conto corrente postale n. 67422808 intestato a "Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro" con causale: importo per rilascio passaporto elettronico

- Contrassegno telematico (contributo amministrativo) di € 73,50 acquistabile in tabaccheria/rivendita valori bollati

Ulteriori informazioni:

Se la persona ha figli minori

  • è necessario acquisire l'assenso (al rilascio del passaporto elettronico) anche disgiunto, dell'altro genitore che deve firmare direttamente sull'apposito spazio previsto sul MODULO QUESTURA. Non è necessario presentarsi personalmente per la firma, ma  è sufficiente firmare il modulo allegando la fotocopia di un documento di identità oppure compilare e consegnare il modulo reperibile sul sito internet della Questura denominato "atto di assenso tra genitori" nel caso di genitori separati, divorziati o naturali non conviventi.
  • In mancanza dell'assenso all’espatrio è necessario produrre l'autorizzazione del Giudice Tutelare.

In caso di separazione o divorzio

  • acquisire l'assenso, anche disgiunto, dell'altro genitore (con le medesime modalità sopra indicate) oppure produrre copia della sentenza di separazione o divorzio contenente il reciproco assenso al rilascio del passaporto; in mancanza di detto assenso è necessario presentare l'autorizzazione del Giudice Tutelare.

Altre situazioni personali

  • genitore irreperibile (genitore impossibilitato a rilasciare l'assenso per l'espatrio) è necessario presentare l'autorizzazione del Giudice Tutelare
  • genitore che non acconsente all'espatrio:  In queste situazioni personali o nel caso in cui non si riesca a produrre copia della sentenza di divorzio è necessario presentare l'autorizzazione del Giudice Tutelare
  • unico genitore che esercita la patria potestà (nei seguenti casi: figlio naturale riconosciuto da un solo genitore, genitore vedovo) in questi casi produrre una dichiarazione nella quale il genitore dichiara di essere titolare esclusivo della potestà sul figlio.

VIAGGI NEGLI STATI UNITI D’AMERICA

A partire dal 12 gennaio 2009 coloro i quali intendono recarsi negli Stati Uniti usufruendo del Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto, devono chiedere un'autorizzazione al viaggio elettronica (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di partire.

Per usufruire del programma "Visa Waiver Program - Viaggio senza Visto" è inoltre necessario:

  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni
  • possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto.
Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia.
La mancata partenza dagli U.S.A. entro i 90 giorni, potrà compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici e cimiteriali (Responsabile: Eugenio Gomiero)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Se il procedimento non si conclude con un provvedimento, non è indicato alcun responsabile del provvedimento; diversamente è responsabile del provvedimento il CapoArea/dipendente di volta in volta individuato con apposito provvedimento, secondo la materia oggetto della singola pratica

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Documento amministrativo

Informazioni proprie procedure:

Ufficio Passaporti - Questura di Padova - tel. 049 833111

Rilevanza SUAP:

No

Presente in PuntoSi:

Si

Non sono state fatte indagini