Con la conversione in legge del Decreto Fiscale 2020, viene esteso ai tributi locali il ravvedimento operoso lungo oltre l'anno dopo la scadenza, già applicato ai tributi erariali.

Pertanto ora, in aggiunta al normale ravvedimento già previsto, è possibile effettuare versamenti per imposte dopo un anno dalla scadenza (e fino a due anni) con una sanzione pari al 4,29% (1/7 della sanzione prevista) e dopo due anni con una sanzione del 5% (1/6 della sanzione). Il ravvedimento lungo è possibile solo se la violazione non sia stata già contestata.

Maggiori informazioni nella pagina dedicata del sito

23/01/2020