A seguito delle numerose segnalazioni pervenute ai nostri uffici su quanto trasmesso dalla trasmissione Report, domenica 15/11/2015 relativamente alle cosiddette "casette dell'acqua", si precisa che i distributori automatici dell'acqua presenti nel territorio del Comune di Rubano sono stati installati dalla ditta BBTEC srl di Tavagnacco (UD) a seguito di regolare svolgimento di gara pubblica, azienda che nulla ha a che fare con la ditta citata durante la trasmissione.

I distributori della BBTEC srl sono dotati, ai sensi della normativa vigente in materia, di piani di autocontrollo secondo i principi dell'HACCP, in base ai quali la manutenzione viene effettuata regolarmente a cura della ditta installatrice, da personale specificamente formato, così come previsto dal piano di autocontrollo e dispone periodicamente apposite analisi sull'acqua erogata.

Tutti i distributori installati nel nostro territorio dispongono di sistemi di sterilizzazione, sanificazione e disinfezione automatica.

Nel mese di agosto l'Azienda ULSS di Padova a seguito della nostra richiesta ha eseguito i controlli i quali hanno confermato che l'acqua erogata è potabile e idonea al consumo umano, nonchè conforme ai requisiti di legge fissati dal Decreto Legislativo n. 31/2001.

L'utilizzo di questo servizio offerto alla cittadinanza ha consentito in un anno un risparmio di nr. 229.583 bottiglie di Pet da 1,5 lt. ossia Kg. 6.887,49.

Per tutte le informazioni sui distributori dell'acqua presenti nel territorio del Comune di Rubano vedi qui la pagina dedicata.

18/11/2015